Menu
Home Chi Siamo

Chi Siamo

Il marchio di una Nazione

Che cos’è l’ ITALIANITÀ?

L’Italianità è una originale e coerente astrazione composta da immagini di valori culturali, antropologici e sociali.

Arte, cultura, linguaggio, storia, moda, automobili, vacanze, bel tempo, buon cibo, bellezza, amicizie sono elementi che caratterizzano sicuramente, nell’immaginario collettivo globale, il concetto di italianità.

L’altissima concentrazione di opere d’arte, di paesaggi incantevoli, di opportunità culturali, di riferimenti decisivi per la Storia universale integrano sicuramente l’idea che dell’ Italia si ha nel mondo ma anche quanto al prodotto italiano si può delineare un gruppo di categorie di eccellenza: Stile: prima nel mondo; Design: prima nel mondo; Rifinitura: seconda nel mondo dopo la Francia.

L’Italia è molto competitiva nel campo dell’innovazione “soft” e delle esportazioni di: cibo e vini, abbigliamento e moda.

L’Italia è prima al mondo nel commercio di tessile, abbigliamento, pellame e scarpe.

Esiste poi un profilo meno “luccicante” ma non meno solido e determinante che concorre a formare il concetto di Italianità: è il riflesso dell’impegno quotidiano, della tenacia e della sapienza tecnica ed operativa dei milioni di Italiani che, lontano dalla Patria, si sono distinti nelle loro occupazioni.

Tutti noi dobbiamo essere fieri di essere italiani non tanto per patriottismo fine a sé stesso ma per una valutazione oggettiva di quello che siamo e dell’opinione che gli altri hanno di noi.
Certo qualche volta non riusciamo a nascondere qualche nostra debolezza ma questo è normale per chi non ha la convinzione di essere un popolo perfetto.

C’è però una cosa sulla quale dobbiamo migliorarci: parliamo bene del nostro Paese! L’autodenigrazione e la critica fine a se stessa fanno più danno della crisi economica e del decadimento morale.

Il futuro presenta problematiche e sfide che si affrontano tutti uniti, sul territorio nazionale e aldilà dei monti ed aldilà dei mari dove esiste una Comunità, quella italiana, che comprende anche coloro che, pur senza cittadinanza, si riconoscono nell’ ITALIANITÀ e che non si sottrae al dovere di fare la sua parte, con pari dignità e diritti ed anche con eguale impegno.

E se il compito dei residenti nel Bel Paese è quello di riscoprire i valori della coesione, della disciplina (parola poco in uso ma da rivalutare), dell’onestà, dell’efficienza, dello spirito di sacrificio, c’è qualcosa da fare anche per i residenti all’estero.

Sono (anzi, siamo) gli ambasciatori, i promotori, i divulgatori dell’ ITALIANITÀ e questa volta la Madrepatria ha bisogno di noi.

Latest Articles