Dal 26 giugno a 6 luglio una composita e “trasversale” delegazione d’Abruzzo sarà in Canada a Montreal, Ottawa e Toronto su invito e per l’impegno della dinamicissima presidente del Comitato degli italiani all’estero del Quebec, Giovanna Giordano.
 
Il senatore abruzzese Gianluca Castaldi, unico parlamentare della delegazione, ha dichiarato: “L’ obiettivo è la promozione delle specialità locali, l’incontro tra gli studenti italiani e le comunità locali italiane e canadesi, il rapporto con gli italiani nel mondo e la promozione dei territori. Durante la visita ho intenzione di incontrare l’amministrazione scolastica del Canada e del Quebec, al fine di facilitare il raggiungimento degli obiettivi che abbiamo fissato, in collaborazione con il presidente del Com.it.es, le associazioni, le istituzioni dell’Abruzzo e del Molise, i rappresentanti delle istituzioni pubbliche scolastiche ed i rappresentanti delle Pmi, per atti di impegno volti a sviluppare progetti che promuovano le relazioni tra italiani e canadesi”.
 
Il sindaco di Palmoli, invece, con alcuni suoi collaboratori, incontrerà il Ministro del Quebec Rita de Santis, nata a Palmoli, a cui la comunità nativa darà la cittadinanza onoraria. Il sindaco Masciulli ha dichiarato: “Benché il nostro scopo precipuo sia quello di invitare formalmente il Ministro De Santis a Palmoli per il conferimento della cittadinanza onoraria, parteciperemo a tutti gli altri incontri istituzionali. Voglio precisare che i costi della trasferta e della permanenza sono a carico delle persone che partecipano, giacché in questo momento di crisi per le finanze pubbliche abbiamo ritenuto che nessun euro per missioni, sia pure con valenza e scopi istituzionali, debba grave sui ristretti bilanci dei nostri Enti”.
 
Il coordinatore della missione, Orazio Di Stefano, presidente dell’Associazione “Ricercazione” ha precisato che questa iniziativa rientra tra quelle già consolidate nel progetto di sviluppo locale“Fare sistema”, quali il “Prodotto topico”, con 64 Comuni d’ Abruzzo, Molise, Marche, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Veneto, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia che hanno già aderito; “Abitare i luoghi”, con la partecipazione di 6000 studenti che hanno visitato le micro comunità abruzzesi e molisane, il master con l’ Università di Teramo per la creazione di esperti e manager in “Promozione di territorio”. Peraltro – ha proseguito Di Stefano – la missione in Canada rientra nella azione di promozione del turismo di ritorno e concretamente vedrà sei ragazzi dell’ Istituto alberghiero Di Poppa fare uno stage in alternanza scuola lavoro in ristoranti di Montreal, cosa per la quale ringrazio la dirigente scolastica Caterina Provvisiero, che insieme a due professori di cucina, ci accompagnerà e sottoscriverà con noi e la presidente del Com.it.es. di Montreal un atto di impegno per adoperarci, ciascuno per propria competenza, a favorire la formazione di stage di studenti italiani in Canada e la partecipazione di studenti canadesi in summer school in Italia”.